La Stampa: “Da Guercino a Caravaggio, il Barocco italiano a Palazzo Barberini”

L’esposizione comprende oltre 45 capolavori assoluti, alcuni appartenuti alla sua collezione, altri provenienti dall’Hermitage Museum di San Pietroburgo e da altre raccolte pubbliche che hanno contribuito alla ricchezza di questa esposizione.

Come omaggio ad un grande mecenate europeo amante dell’Italia e della sua arte, si ripercorre il suo intero percorso di studi, attraverso grandi capolavori dell’arte italiana, Guercino, Caravaggio, Guido Reni, Annibale Carracci ed altri, nonché le due grandi battaglie, capolavori di Nicolas Poussin, dipinti che fino ad oggi non era stato possibile vedere insieme.

Articolo completo su La Stampa.